Forum  Sacile ~ www.forumsacile.it ~ Froum Sacilese ~ www.forumsacilese.it ~ Sacile Forum

Forum Sacile ~ www.forumsacile.it ~ Froum Sacilese ~ www.forumsacilese.it ~ Sacile Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 IL POPOLO ITALIANO E LO STATO BARBARICO
 ITALIA? CHE DIO CE NE SCAMPI.
 Facciamo la lista: cosa cambimo in Italia?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

roberto
Moderatore




199 Messaggi

Inserito il - 17/07/2012 : 22:03:37  Mostra Profilo Invia a roberto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Facciamo una lista di cosa dovrebbe essere realmente fatto in Italia?

OGNUNO DI VOI POI E' LIBERO DI AGGIUNGERE...

A mio parere per finirla con questo regime fiscofascista e tutto sto magna magna vergognoso queste sono alcune delle cose che in Italia dovrebbero essere fatte:

1) Lavorare per lo stato non deve essere assolutamente retribuito allo stesso livello di chi si fa un mazzo tanto nel privato per mandare avanti e far crescere un'azienda o qualsivolgia attività imprenditoriale, rischiando in prima persona ogni avere. La ricchezza si crea nel settore privato, il settore statale é solo un parassita che mangia la ricchezza creata da chi realmente produce. Quindi:
Lo stipendio più alto in qualsiesi settore statale non può superare il tetto massimo di 4.000 euro netti al mese. Al Presidente della Repubblica 5.000 netti al mese.
Agli statalisti che obbiettano o che pensano siano paghe da fame io dico.. ANDATE A LAVORARE NEL SETTORE PRIVATO NESSUNO VI COSTRINGE A LAVORARE PER LO STATO.

2) Il lavoro come politico di professione deve essere cancellato. Dopo un massimo di 2 legislazioni tutti a casa con una pensione massima di euro 1500.

3) Abbassamento del 70% del numero di senatori e parlamentari.

4) Parco massimo delle auto blu in Italia 2 unità per provincia. Se le alte cariche dello stato devono farsi scortare possono tranquillamente appoggiare i loro fondi schiena nelle auto delle forze dell'ordine che vanno dodate di appropriati sistemi di sicurezza.

4) Ridimensionamento delle pensioni statali ad un massimo di 2.500 euro mensili con scala mobile indicizzata al tasso d'inflazione. Le pensioni devono essere viste come sistema di sostentamento per le necessità primarie, NON COME CUCCAGNA DA VINCITA DI GRATTA E VINCI MENSILE.

5) Eliminazione delle cariche a vita e relativi compensi. I compensi per i senatori a vita devono essere cancellati come le loro cariche.

6) Obbligo di prestazione in attività lavorativa base prima di poter accedere a qualsiesi carica pubblica. Chiunque volgia fare il parlamentare, il ministro, il giudice, ecc. ecc. o comunque accedere a qualsivoglia carica pubblica deve aver svolto l'attività di operaio per almeno 2 anni nella sua vita. La maggior parte di questi "signori" non sa cosa vuol dire tornare a casa con le visciche (per non dire altro) sulle mani. Per capire un mondo e per cercare di cambiarlo bisogna prima entrarci.

7) Cancellazione della tassa sugli apparecchi televisivi (ovvero abolizione del canone rai). Se la rai vuole essere realmente una televisione al servizio del cittadino deve comportarsi come tale. Quindi o elimina la pubblicità e tutto il merchandising dalle sue emittenti e la finisce di fare programmi pacco oppure si allinea alle aziende televisive commerciali ed invece di campare anche con l'indegna tassa estorta alla gente si da da fare come una qualsiesi azienda privata lottando nel libero mercato. Se non ce la fa... che CHIUDA come accadrebbe a qualunque azienda in situazione fallimentare.

8) PENSIONE UNICA: chi ha lavorato sia nel privato che nello statale non può avere 2 pensioni. Il cumulo delle pensioni deve essere vietato. Il lavoratore dovrà così scegliere se usufruire della pensione per il lavoro svolto per lo stato o di quella per il lavoro prestato nel libero mercato.

9) TETTO MASSIMO DELLA PENSIONE ANCHE PER IL SETTORE PRIVATO.
Nessuna pensione anche nel settore privato può superare i 5.000 euro mensili netti. Questo considerando sempre la pensione nell'ottica del sostentamento e non della cuccagna personale. Chiunque abbia guadagnato milioni di euro nella sua vita lavorativa non ha certo bisogno di una pensione dorata per tirare a campare.

10) Numero massimo di "forestali" per km quadrato boschivo. Dovrebbe essere fatta una legge che dica: ogni regione non può avere nel proprio organico un numero di guardie forestali superiore ad una (1) ogni 12 km quadrati di superfice boschiva. La Calabria per esempio ha una superfice boschiva di circa 5.100 kmq. In questo caso dividendo 5.100 kmq per 12kmq a forestale in tutto sarebbero necessari al massimo 425 guardie forestali.. E NON 11.000 COME ORA!.
MA CHE CA..ZO STANNO A FARE 11.000 GUARDIE FORESTALI IN CALABRIA? In poche parole significa che ora c'è una guardia forestale ogni 460 metri di bosco. Cioè... uno non può nemmeno scendere dall'auto per fare una pisciata che gli spunta da dietro l'albero una guardia forestale che gli piazza il fucile in fronte e gli dice: UEEEEEE! NON E' MICA CHE MI VOLEVI PISCIARE SULL'ALBERO dove faccio il PISOLINO VEROOOO??????
SE POI PARLIAMO DELLA REGIONE SICILIA ANDIAMO DI MALE IN PEGGIO:
Tenetevi forete: nella regione Sicilia di sono 30.000 lavoratori nella forestale!!! é solo la mia impressione oooo... é tutto un MAGNA MAGNA?

http://www.ilvostro.it/cronaca/sicilia-lesercito-del-forestali-inutili-e-disoccupato-per-ora/31122/

http://www.qds.it/index.php?sez=articolo&skip_interstitial=true&id=6334

11) Istituiamo il diritto di ritenzione per credito vantato. Questo vuol dire che se un cittadino vanta dei crediti nei confronti dello stato e lo stato non paga, ottiene automaticamente il diritto a non versare nessun importo per i debiti nei confronti dello stato fino a compensazione totale del credito vantato.

Il PRIMO EVASORE IN ITALIA E' LO STATO. Ci sono migliaia di aziende che avanzano delle vere fortune dallo Stato il quale non le onora o se le onora il tempo intercorso è BIBLICO.
Ho sentito recentemente di un'azienda costretta a chiudere perchè nel tempo ha accumulato un credito nei confronti dello stato per una cifra superiore agli 8 MILIONI DI EURO. Ironia delle ironie lo stato manda alla ditta delle cartelle esattoriali per 3000 euro di ritenute non corrisposte. MA COME? TU DA ANNI NON PAGHI 8 MILIONI DI EURO E MANDI UNA CARTELLA ESATTORIALE A UNO CHE AVANZA DA TE BEN 8 MILIONI DI EURO CON L'INTIMAZIONE DI PAGARE TASSATIVAMENTE ENTRO 30 GIORNI PENA L'ISCRIZIONE DELL'IMPORTO A RUOLO????????????

12) MODIFICA DELLA COSTITUZIONE CON INSERIMENTO DEL DIRITTO ALLA CASA INTOCABILE.
Lo stato ci ha messi tutti in affitto.
Nessuno di noi é proprietario di nulla.
Pensate che la vostra casa, acquistata con i sudori di tutta una vita di sacrifici e duro lavoro, sia veramente vostra?
La risposta é NO.
Lo stato (non dico Stato Italiano perchè questo stato non ha nulla a che fare con il popolo Italiano) usa le nostre case come mezzo di intimidazione e ricatto. Eh si.. proprio così... viviamo con l'incubo che qualcuno dal detto al fatto, con qualche scusa ci butti fuori casa e se ne impossessi.

NON CI CREDETE? LEGGETE QUI: Articolo di Di Paolo Bracalini - 05 gennaio 2012 http://www.forumsacile.it/documenti/equitalia.pdf

Ma prenderci la casa non é semplicemente come prendersi un nostro oggetto, che ne so.. il nostro rasoio, l'orologio, le nostre mutande con contenuto posteriore incluso..
PRENDERCI LA CASA E' AL PARI DI VOLER PRENDERE L'ARIA CHE OGNUNO DI NOI RESPIRA.
LA CASA E' UN LUOGO CARDINE PER IL NUCLEO FAMIGLIARE.
SE LA FAMIGLIA E' SACRA LA CASA DOVE LA FAMIGLIA VIVE LO DEVE ESSERE IN EGUAL MISURA.

La casa acquistata con sacrificio tra mille difficoltà, casa sulla quale abbiamo già pagato le tasse con il nostro duro lavoro, deve essere assolutamente e completamente intoccabile.

MA OGGI NON E' COSI'.
Infatti basta non pagare qualche multa od avere qualche debito con l'erario e senza nemmeno che lo sappiate EQUITALIA vi ipoteca la casa, e a seguito di decreto ingiuntivo una mattina si presentano alla vostra porta gli emissari dell stato e vi sbattono fuori con sfratto coattivo. SI PROPRIO COSI' CI SFRATTANO E CI PIGNORANO LA CASA ANCHE A NOSTRA INSAPUTA.

SE NON NELLA COSTITUZIONE CI VUOLE UNA LEGGE CHE DICA:
TRANNE CHE PER I REATI DI MAFIA:

LA NOSTRA PRIMA CASA E L'ARREDO INDISPENSABILE IN ESSA CONTENUTO E':
INSEQUESTRABILE
NON IPOTECABILE
NON TASSABILE
INTOCCABILE
REALMENTE E TOTALEMNTE INVIOLABILE.

Cascasse il mondo almeno un tetto sulla testa non ce lo deve togliere nessuno.
La casa deve essere una certezza inalienabile. Lo stato si prenda tutto quello che gli pare MA LA CASA DOVE UNO VIVE MAI!

AAAAAAAAAAAAAGGGRRRRRRRRRRRRR VOGLIO CHE MAXIMILIEN DE ROBESPIERRE TORNI IN VITA PER RIPULIRE QUESTO STATO LADRO E FURFANTEEEEEEEEEE
VOGLIO LA RIVOLUZIONE FRANCESE IN ITALIAAAAAAAAAA!!!!!!!!
http://it.wikipedia.org/wiki/Maximilien_de_Robespierre

Modificato da - roberto in Data 19/10/2012 22:45:23

neucrate
Nuovo Utente

Città: Valle del NO TAV


16 Messaggi

Inserito il - 18/07/2012 : 20:06:52  Mostra Profilo Invia a neucrate un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Prima di rispondere alle tue giuste affermazioni, vorrei chiedere a chi è daccordo con te, ed a te personalmente, per quale partito votate.
Non si può combattere questo sistema, e nello stesso tempo continuare a votare chi questo sistema lo ha creato per suo uso e consumo
Torna all'inizio della Pagina

roberto
Moderatore




199 Messaggi

Inserito il - 18/07/2012 : 23:45:56  Mostra Profilo Invia a roberto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Neucrate.
Nella mia vita non mi sono mai nascosto dietro a un dito.. massima trasparenza:
non ho mai votato lo stesso partito per 2 volte consecutive... ciò nonostante ogni volta che ho dato la fiducia a questo o quel partito ALLA FINE ME NE SONO SEMPRE AMARAMENTE PENTITO.
Se non ricordo male come elettore a partire dai 18 anni (18 ANNI.. che nostalgia... il viscidume politico non sapevo nemmeno cosa fosse) ho votato:
DC + LEGA NORD + FORZA ITALIA + UDC + PDL
Non ho mai votato per la sinistra in quanto ho sempre associato le mentalità delle BR, la povertà causata dai regimi comunisti, i no global e i movimenti sociali al Partito Comunista e alla sinistra in generale. Oggi come oggi non voterei la sinistra comunque perchè quando la sinistra ha avuto le redini della nazione in mano non ha concluso assolutamente nulla di buono, poi ancora oggi maledico Prodi per averci affibiato nel 2001 l'euro tassa per far entrare l'Italia nell'euro (a mio parere l'euro é stato una disgrazia per l'Italia), ed in ogni caso Prodi mi é sempre stato sulle B.LLE per la vicenda IRI, per la Telecom Serbia e perchè nella sua demagogia parlava agli Italiani come fossero stati dei bambini idioti.
Poi quando vedo Rut-elli dentro di me le parole bugiardo, faccia tosta, fregare, interessi, santarello, e menzogna acquisiscono un significato particolare.

LA PROSSIMA VOLTA personalmente mi restano solo 2 opzioni:

1a NON ANDARE A VOTARE MAI PIU' IN VITA MIA dato che ho capito che andare a votare significa legittimare questo sistema partitico marcio e allo stesso tempo legittimare lo stato marcio e ladro così com'é ora. In ogni caso in questa situazione il default dell'italia e le sommosse popolari entro 5 anni sono praticamente come un conto alla rovescia.

2a gioco la carta della disperazione e affido AL MOVIMENTO 5 STELLE di Beppe Grillo l'utlima mia speranza, confidando che qualcuno tra i Grillini possa veramente riformare questo stato ladro e marcio fino al midollo.

E tu.. Neucrate.. per chi voti?

Modificato da - roberto in data 19/07/2012 00:39:19
Torna all'inizio della Pagina

neucrate
Nuovo Utente

Città: Valle del NO TAV


16 Messaggi

Inserito il - 19/07/2012 : 18:27:04  Mostra Profilo Invia a neucrate un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io se devo essere sincero sono 25 anni che ho smesso di votare,l'ultima volta ho votato per la lega, anche se sono di origini meridionali, mi riconoscevo nelle loro giustissime battaglie, ancora oggi ho nostalgia di quel movimento, e se devo essere sincero, il movimento di Grillo mi ricorda quella lega prima maniera, che lottava veramente contro un sistema davvero marcio, di cui purtroppo ne ha poi fatto parte anche lei.
Attualmente non c'è nessun partito che credo possa rappresentarmi, però alle prossime elezioni ci sarà una piccolissima probabilità che dia il voto al movimento 5 stelle, sempre se riescono a fare qualcosa che impedisca agli eventuali eletti di cambiare schieramento
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Sacile ~ www.forumsacile.it ~ Froum Sacilese ~ www.forumsacilese.it ~ Sacile Forum © 2012 www.forumsacile.it ® Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,23 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000