Forum  Sacile ~ www.forumsacile.it ~ Froum Sacilese ~ www.forumsacilese.it ~ Sacile Forum

Forum Sacile ~ www.forumsacile.it ~ Froum Sacilese ~ www.forumsacilese.it ~ Sacile Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 IL POPOLO ITALIANO E LO STATO BARBARICO
 ITALIA? CHE DIO CE NE SCAMPI.
 Il Popolo Veneto costretto a chiedere l'elemosina
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

roberto
Moderatore




199 Messaggi

Inserito il - 27/07/2013 : 19:27:10  Mostra Profilo Invia a roberto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il Popolo Veneto costretto a chiedere l'elemosina... e quello Friulano seguirà a ruota.

Per colpa di questo stato con il suo malgoverno LADRO INETTO INCOMPETENTE INCOSCENTE questa è la strada sulla quale siamo entrati: i Veneti costretti a chiedere l'elemosina

articolo tratto dal Gazzettino del 8 Luglio 2013
Allegato: gazzettino2013-08-07.pdf
18,47 KB

Padri di famiglia veneti costretti all'umigliazione dell'elemosina per dar da mangiare ai loro figli.
Maledetto stato.
La crisi non c'entra.

Guardate il Giappone.
Dopo il disastro di Fukushima l'economia Giapponese era entrata in un recesso spaventoso.
A distanza di 2 anni l'economia Giapponese ha raggiunto un tasso di crescita superiore a quello Cinese.
Sapete come hanno fatto? La Madonna di Fatima? Lourdes? Medjugoje? NO.
Oltre a una riduzione sensibile delle imposte hanno svalutato la loro moneta nazionale (YEN) dando così una sferzata alla produzione e alle esportazioni.

E in Italia? NON SI PUO' FARE PERCHE' NON ABBIAMO UNA MONETA NAZIONALE.

E sapete di chi è la colpa? DI QUESTO MER....SSIMO EURO e del nostro nemico pubblico n.1 LO STATO che con il GOVERNO PRODI nel 2002 l'ha voluto intrudurre in Italia a tutti i costi svendendo la moneta nazionale ad un cambio di 1936,27 lire per euro.

Ora l'Italia non può più emettere cartamoneta, cosa che le avrebbe consentito di pagare tutti i debiti alle imprese.

Una conseguente svalutazione della moneta Nazionale avrebbe fatto decolalre la produzione industriale e le esportazioni che con il Made in Italy avrebbero portato in positivo il PIL Italiano alla faccia dei Tedeschi.

Ma a distanza di più di 10 anni dall'introduzione dell'euro dove siamo arrivati?
Crisi NERA, gente alla fame, piccole industrie sul lastrico, stimolo all'imprenditoria privata distrutto, artigiani che si impiccano perchè lo stato gli porta via tutto, disoccupazione alle stelle ai livelli del dopo guerra, popolo Veneto costretto a chiedere l'elemosina.

A questo punto la domanda sorge spontanea. E' arrivato il momento di richiamare Garibaldi?

Modificato da - roberto in Data 02/08/2013 00:03:13

neucrate
Nuovo Utente

Città: Valle del NO TAV


16 Messaggi

Inserito il - 28/07/2013 : 15:36:56  Mostra Profilo Invia a neucrate un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vi auguro di cuore di non fare la fine del Piemonte, qui siamo davvero alla fame, gente che lavora 12 ore al giorno praticamente in nero per 800€ al mese, tra l'indifferenza totale delle istituzioni, io continuo a ripetere che con il voto non si potrà mai cambiare niente, l'unica soluzione è un altro 1789.
Aggiungo che se diciamo che l'immigrazione selvaggia ci ha rovinati, paassiamo per razzisti, ma a loro sta ancora bene lavorare per quella cifra
Torna all'inizio della Pagina

roberto
Moderatore




199 Messaggi

Inserito il - 29/07/2013 : 00:46:46  Mostra Profilo Invia a roberto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Neu, mi fa piacere rileggerti di quando in quando. Noi 2 + o - la pensiamo allo stesso modo.
Tu vallo a far capire al ministro Kyenge (un ministro per gli interessi degli immigrati Africani che sa parlare sicuramente meglio il Francese dell'Italiano) che il permissivismo attuale alimenta l'immigrazione sfrenata sottraendo posti di lavoro a chi già non li ha ed alimentando così uno sfruttamento schiavista nel lavoro.
Io la penso così e se qualcuno mi dà del razzista è meglio che si documenti meglio sulle dure restrizioni delle altre Nazioni in materia di immigrazione.
Di alla Kyenge di andare in Australia. Se provi ad entrare in Australia anche con un semplice visto turistico e non hai dietro il denaro necessario per soggiornare minimo una settimana (circa 2000 dollari australiani) ti revocano il visto immediatamente e ti fanno risalire sul primo aereo per tornare da dove sei venuto.
Se poi non rispetti i termini di scadenza del soggiorno turistico in Australia non ci puoi rimettere piede per minimo 3 anni.
Se non sai leggere e scrivere in Inglese e non riesci a compilare in modo corretto i questionari dell'immigrazione ti multano e ti rispediscono da dove sei venuto. Se non hai la fedina penale pulita, se i tuoi documenti di ingresso non sono regolari, se le tue generalità non sono chiare o se la tua identità è dubbia, ti caricano sul primo aereo e ti rispediscono IMMEDIATAMENTE da dove sei venuto.
Certo certo.. ora ci diranno che gli Australiani sono tutti razzisti.
Neu, sai che ti dico? Che tra poco le banane invece di tirarle al ministro Kyenge c'è da pregar Dio che le tirino addosso a noi, almeno avremo qualcosa da portare a casa per dar da mangiare ai nostri figli.



Modificato da - roberto in data 29/07/2013 00:58:26
Torna all'inizio della Pagina

neucrate
Nuovo Utente

Città: Valle del NO TAV


16 Messaggi

Inserito il - 29/07/2013 : 20:08:18  Mostra Profilo Invia a neucrate un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sono di origini calabresi, anche se a tutti gli effetti sono un piemotese, però avendo ancora i genitori, vado spesso a trovarli, le mie origini sono di un paese vicino a Rosarno,paese salito alle cronache negli ultimi anni, dove i media dicono sempre di come sono sfruttati gli africani, ma nessuno dice mai che i locali, mio fratello compreso, hanno smesso di lavorare, perchè non possono andare a farsi 10/12 ore di lavoro per 15, 20€, questa è la paga degli africani, anche alla schiavitù c'è un limite, poi dicono che loro fanno il lavori che gli italiani non vogliono fare.
Comunque di queste cose non mi piace parlarne tanto, anche perchè non mi va di passare per razzista, in quanto non lo sono, mi piacerebbe approfondire il discorso sulle cooperative, delle vere e proprie associazioni a delinquere, che a quelli come me fanno una concorrenza sleale, in quanto non potrai mai competere contro chi non paga le tasse, ormai stiamo arrivando al si salvi chi può, e su questi problemi, le istituzioni giustamente fanno finta di non sapere niente
Torna all'inizio della Pagina

roberto
Moderatore




199 Messaggi

Inserito il - 30/07/2013 : 00:19:28  Mostra Profilo Invia a roberto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Riguardo le cooperative posta tutto quello che vuoi, qui la porta è sempre aperta a tutti.
Se nessuno racconata esattamente cosa ci sta dietro a certe cose (le cooperative nel tuo caso) tutto rimane nascosto e pertanto il problema risulata inesistente.
Ogni esperienza di ingiustizia nella vita quotidiana va raccontata affinchè qualcuno possa farne tesoro per il futuro, anche se ormai sono convinto che l'Italia è un paese malato in fase terminale, un paese dove oltre allo stato anche parte della società è da condannare senza appello. Mi riferisco a tutti quelgli schifosi senza scrupoli che sfruttano la situazione degli immigrati per schiavizzare loro e portare alla fame noi.

Modificato da - roberto in data 30/07/2013 00:23:02
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Sacile ~ www.forumsacile.it ~ Froum Sacilese ~ www.forumsacilese.it ~ Sacile Forum © 2012 www.forumsacile.it ® Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,18 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000